Bellodi
Bellodi
Bellodi Bellodi  
Bellodi  
Servizi :: Illuminazione a led

 Illuminazione a led  
   
  LED: LUCE AMICA DELL’AMBIENTE

La Ditta Bellodi, in collaborazione con B LIGHT, utilizza soluzioni innovative per i sistemi di illuminazione.

Il problema del riscaldamento globale causato dalle elevate emissioni di CO2 ha contribuito all’utilizzo sempre più diffuso di sistemi di illuminazione a LED quale risposta eco-responsabile

VANTAGGI OFFERTI DAI LED:

  • Costi di esercizio contenuti: la tecnologia a LED permette di realizzare prodotti altamente efficienti consentendo di ridurre i costi di esercizio. Mentre una lampada ad incandescenza converte il 5% dell’energia prodotta in luce disperdendo il rimanente 95% come calore ed una lampada a CFL converte il 25% in luce, i LED convertono il 70% della loro energia in luce. 
  • Minime emissioni di CO2: non è solamente rilevante come fatto in sé che il 95% dell’energia generata dalle lampade ad incandescenza sia disperso sotto forma di calore, quanto piuttosto dovrebbero farci riflettere le elevate emissioni di CO2 necessarie per generare l’elettricità richiesta da queste lampade. 
  • Assenza costi di manutenzione: un volta installati i LED non richiedono manutenzione e questo significa costi di gestione quasi inesistenti. 
  • Riciclabilità: i LED rappresentano anche la soluzione luminosa più ecologica in termini di riciclabilità. Alla fine del loro normale ciclo di vita, i LED sono riciclati come normali componenti elettroniche, con diverse parti che possono essere separate. Una più lunga durata di vita dei LED significa anche che in futuro ci saranno meno prodotti che richiederanno di essere riciclati. 
TECNOLOGIA SMART POWER – elevate prestazioni anche in apparecchi di piccole dimensioni B LIGHT introduce una nuova tecnologia negli apparecchi a LED chiamata SMART POWER che, grazie ad un’elettronica di alto livello, permette di semplificare la fase di installazione dell’impianto, offrire elevate prestazioni e garantire le aspettative di vita dei LED.

Tutti gli apparecchi con tecnologia SMART POWER hanno le seguenti caratteristiche:

1.       ALIMENTAZIONE – E’ possibile utilizzare un alimentatore a tensione costante 12 Vdc o 24 Vdc con connessione in parallelo. Il collegamento in parallelo presenta diversi vantaggi:
  • Nella fase di scelta dell’alimentatore, la cui potenza dovrà essere pari alla somma delle potenze degli apparecchi che compongono l’impianto a cui poi aggiungere un 20% come margine di sicurezza;
  • Nella fase di cablatura, che risulta notevolmente semplificata rispetto ad una connessione in serie;
  • Durante la normale vita dell’impianto garantendone il funzionamento anche nel caso di guasto di un singolo apparecchio. Sono stati inoltre introdotti degli accorgimenti circuitali nell’elettronica di controllo per limitare i danni provocati da sovratensioni in ingresso, scariche elettrostatiche e sbalzi di tensione.
2.       BIPOLARITA’ – Per semplificare la fase di installazione, il collegamento dell’apparecchio può procedere velocemente senza dover controllare la polarità, garantendo così il normale funzionamento anche in caso di inversione.
3.       HOT PLUG – L’apparecchio può essere collegato all’alimentatore anche senza dover preventivamente scollegare quest’ultimo dalla presa di corrente. Si evita così la bruciatura “a caldo” dei LED, sia i danni che non sono immediatamente visibili ma che possono provocare un lento e progressivo deterioramento dei LED.
4.       SOFT START – Un’accensione ritardata permette di limitare il carico elettrico richiesto nella fase di attivazione quando la potenza complessiva degli apparecchi collegati si avvicina al limite della potenza erogata dall’alimentatore. Questa caratteristica permette di sfruttare al massimo le prestazioni dell’alimentatore scelto, evitando di dover utilizzare alimentatori sovradimensionati rispetto alle effettive esigenze dell’impianto.
5.       FLUSSO LUMINOSO – Il circuito elettronico degli apparecchi SMART POWER permette di ottenere un flusso luminoso mediamente superiore del 30% rispetto a quello generato da un apparecchio di pari caratteristiche ma alimentato a corrente costante (350 mA).
6.       CONTROLLO TEMPERATURA – L’elettronica di controllo permette di gestire automaticamente la corrente erogata. Quando, per qualunque motivo, la temperatura all’interno dell’apparecchio si avvicina al limite massimo, interviene un dispositivo di protezione che limita la corrente erogata per poi ripristinarla al valore nominale quando le condizioni si sono nuovamente normalizzate. Per la maggior parte degli apparecchi è stata prevista un’ulteriore protezione grazie all’utilizzo di un fusibile ripristinabile che interviene nel caso di guasto dell’elettronica di controllo in modo da garantire un funzionamento in massima sicurezza.
7.       DIMMERABILITA’ – L’utilizzo dell’interfaccia SMART DIMM Master 1 e SMART DIMM Master 3 consente di variare la luminosità di quattro gruppi, ciascuno composto da 50 apparecchi, tramite un segnale 1÷10 V, potenziometro, pulsante o telecomando.
8.       DMX – Le interfacce SMART DIMM Master 1 e SMART DIMM Master 3 permettono di controllare fino a 128 interfacce SMART DIMM Slave. E’ possibile, quindi, replicare su migliaia di apparecchi i comandi di controllo luminosità impartiti dall’interfaccia Master.